Giovanni demio e la Maniera moderna

tra Tiziano e Tintoretto

A cura di Vittorio Sgarbi

SCHIO, PALAZZO FOGAZZARO
prorogata al 5 maggio 2019

«Uno degli spiriti più liberi e determinati che si siano espressi in pittura in Italia nei decenni centrali del Cinquecento” Mina Gregori

Definito da Andrea Palladio uomo di “bellissimo ingegno”, Giovanni Demio fu pittore di alto rango, capace d’accogliere molteplici suggestioni nella sua personale e elaboratissima ricerca manieristica. Nato a Schio in apertura del Cinquecento, più vecchio quindi di Bassano, Tintoretto e Veronese, è attivo a Brescia, in un muoversi fervido di stimoli con escursioni certe, per curiosità intellettuale, a Parma per ammirare Parmigianino, a Mantova per studiare Giulio Romano, a Verona per guardare le opere di Torbido e Caroto, a Brescia per incrociare Savoldo, Romanino e Moretto. Sembra così che, svolgendosi in area padana, la sua affermazione sia di segno antiveneziano, agli antipodi di Tiziano e di Tintoretto, con una mediata riflessione su Raffaello e con l’inevitabile approdo nei dintorni di Michelangelo, nell’orbita di Vasari. Le tappe dell’errante percorso dell’inquieto pittore toccano anche il meridione, con Napoli e a Cosenza.

In mostra per la prima volta una serie di dipinti custoditi in musei, chiese e collezioni private; opere che verranno poste in dialogo e a confronto con significative testimonianze di pittori che influenzarono e ai quali si accostò l’eccentrico artista scledense e che rappresentano le varie declinazioni del manierismo in area padana e veneta tra cui Tiziano e Tintoretto.

Il percorso espositivo termina con l’installazione in realtà virtuale degli affreschi eseguiti da Giovanni Demio presso Santa Maria delle Grazie a Milano. L’utilizzo dei visori è gratuito.

“Giovanni Demio e la maniera moderna. Tra Tiziano e Tintoretto” a cura di Vittorio Sgarbi, e Pietro di Natale. 
Casa editrice Contemplazioni, 2018
166 pagine, rilegatura con copertina rigida rivestita in tela
edizione in lingua italiana.
Acquista il catalogo con spedizione gratuita in Italia.
prenotazioni e info sull’acquisto:
michela@contemplazioni.it
 

Ufficio stampa Sec Milano

Allegra Ceresani: ceresani@secrp.com – 339 3002260

Torna su